Cosa fa

ACCOGLIENZA

All’interno del nostro Istituto, l’accoglienza è intesa come una modalità di lavoro che contraddistingue tutto l’anno scolastico; tuttavia nella prima parte i diversi ordini accolgono gli alunni con modalità proprie.

Nella scuola dell’infanzia, gli alunni di nuova iscrizione vengono inseriti secondo le modalità definite ed approvate ogni anno dal Collegio dei Docenti e dal Consiglio d’Istituto e comunicate ai genitori dai docenti durante la riunione dei nuovi iscritti che si tiene nel mese di giugno.

Negli altri ordini, le modalità di accoglienza vengono definite di anno in anno e presentano come punto di attenzione comune l’accompagnamento dei più piccoli da parte degli alunni più grandi (tutoraggio) e un incontro con i genitori che partecipano all’accoglienza.

CONTINUITA’-ORIENTAMENTO

Il Progetto rappresenta la prima fase dell’intero cammino scolastico del bambino nel rispetto dei tempi e dei ritmi di apprendimento.

  • “STAGE NIDO/INFANZIA”

Per la scuola dell’Infanzia significa dare una linea di continuità all’interno del percorso formativo di base, cercando di rendere positivi i momenti di passaggio da un’esperienza all’altra. Le attività sono programmate a piccolo gruppo in collaborazione con le educatrici del Nido. I bambini di quattro anni accolgono i piccoli e condividono il percorso.

  • “STAGE INFANZIA/PRIMARIA”

Si concretizza nel lavoro condiviso dai docenti di ciascun ordine e sui progetti che accompagnano il percorso di crescita del singolo alunno e del gruppo in cui è inserito.

  • “MINI STAGES PRIMARIA/SECONDARIA”

Il progetto, che coinvolge gli alunni delle classi quarte e quinte, risponde all’esigenza di favorire la conoscenza della scuola Secondaria da parte degli alunni in uscita dalla Primaria.