Cosa fa

I docenti che si occupano di quest’area svolgono azioni di programmazione e di coordinamento di apposite commissioni, ciascuna preposta a compiti specifici: compiti di accoglienza e integrazione, orientamento, formazione classi.

I compiti principali sono:

  • Partecipazione alle riunioni con le altre figure strumentali, con lo staff della direzione e il DS;
  • Coordinamento e responsabilità della commissione di supporto all’Area;
  • Partecipazione a incontri di formazione specifici per l’area di riferimento;
  • Collaborazione con il DS per la formazione delle classi iniziali, sulla base dei criteri stabiliti dagli OO.CC. (analisi schede studenti redatte dai docenti, analisi bisogni delle famiglie, analisi documenti iscrizioni, ecc…);
  • Predisposizione materiale informatico per il sito web relativo alla propria area di competenza;
  • Redazione piano preventivo, consuntivo e relazione finale del lavoro di propria competenza

Compiti dettagliati, e non esaustivi, delle varie commissioni:

Accoglienza e Integrazione / Intercultura

  • Progettazione e definizione di un piano di accoglienza degli studenti contenente informazioni sul percorso formativo, obiettivi didattici, strumenti e tecniche di valutazione, metodologia di lavoro, attività extracurriculari;
  • Coordina gli interventi per favorire l’integrazione degli alunni stranieri neo arrivati, in base al protocollo Accoglienza d’Istituto (in aggiornamento continuo);
  • Cura il censimento degli alunni stranieri (aggiornamento);
  • Analizza e promuove iniziative e materiali utili alle azioni di inclusione;
  • Approfondisce e divulga la normativa riguardante gli alunni con BES;
  • Partecipazione con la FS Area 2 Inclusione e Benessere alla stesura del Piano Inclusione;
  • Coordina le richieste di mediazione linguistica messa a disposizione dallo sportello interculturale del Comune;
  • Individua le risorse interne, pianifica gli interventi e coordina il lavoro a favore degli alunni stranieri attraverso percorsi di prima alfabetizzazione linguistica;
  • Collabora con il CREI del territorio (centro risorse interculturali);
  • Raccordo con gli enti del territorio (Bussola, Temperino ecc…);
  • Supporto alle famiglie;
  • Collaborazione con Comune ed organizzazioni territoriali/associazioni no-profit per acquisire strumenti e materiali utili al processo di inclusione e integrazione degli alunni e famiglie straniere;
  • Predisposizione corsi/attività per le famiglie al fine di creare collaborazione e integrazione;
  • Coordinamento dei docenti al fine di favorire una programmazione comune multidisciplinare;
  • Coordinamento delle attività dei vari ambiti disciplinari allo scopo di favorire la produzione di materiali didattici e di documentazione educativa con particolare riguardo alla prevenzione dell’insuccesso scolastico;
  • Coordinamento delle iniziative ministeriali orientate sulla centralità dello studente;

Orientamento

  • Coordinamento delle attività di orientamento e di raccordo con le scuole secondarie di secondo grado;
  • Coordinamento delle attività di orientamento e continuità scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo ciclo;
  • Messa a punto di schede/procedure di raccordo tra gli ordini;
  • Messa a punto di strumenti di monitoraggio funzionale alle attività di orientamento;
  • Progettazione, stesura e adattamenti del piano delle attività svolte;
  • Analisi fabbisogni formativi;
  • Organizzazione delle attività, produzione materiali per l’open-day e ogni azione a riguardo.

Organizzazione e contatti

Dipende da